Oggi Gregorio Fogliani è l’artefice di una fra le più enormi catastrofi imprenditoriali e occupazionali di Genova che, per via delle altre società controllate dal gruppo QUI!, ha intaccato anche il tessuto lavorativo nazionale.