La corsa a dimostrarsi “migliori” ha forse fatto perdere un po’ di lucidità, che è quella che normalmente ci fa consigliare sempre di leggere (e capire) le cose prima di commentarle.