Una manovra che inizia un’opera di equità da continuare nei prossimi anni.

“È infatti molto positivo il rafforzamento per il fondo famiglie, perché rappresenta un passo in avanti verso concrete politiche di welfare, in cui si dovrebbero inserire anche sgravi per le assunzioni di badanti delle persone con disabilità.





L’auspicio è che il fondo famiglie possa entrare in vigore integralmente fin dal prossimo anno, senza slittamenti come si paventa. Nella Legge di Bilancio, inoltre, non bisogna toccare Quota 100, peraltro come previsto dall’intesa che ha portato alla nascita di questo governo”.

Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

I presupposti della prossima manovra – aggiunge Pastorino – sono buoni. In Parlamento si potrà discutere da una base più che apprezzabile, cercando possibili miglioramenti in un quadro di politiche sociali ed economiche rivolte ai ceti più deboli e colpiti dalla crisi.

Ma l’importante è cominciare bene, come si sta facendo, ed evitare che si alimentino inutili tensioni nella maggioranza, attenendosi a quelli che sono gli accordi accettati con la formazione di questa alleanza.





Sostieni questo blog

  • Articoli recenti
Bio & info

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Twitter
Scrivimi
×
Autore

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Commenta questo articolo