Il deputato genovese, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu afferma che a Juri Michelucci, capogruppo di Italia viva in regione Liguria, risponde che “nel corso della riunione dello scorso lunedì, in una discussione ancora molto complicata”, ha “semplicemente ribadito ancora una volta l’importanza” che riveste “una coalizione ampia, compresa Italia viva, per le Regionali in Liguria”.





“Partendo da questo presupposto – aggiunge Pastorino in una nota – mi sono reso disponibile a sostenere il terzo nome che in quella sede era stato fatto.

Ma dato che quel nome, dagli interventi che mi avevano preceduto, non aveva avuto grande successo, ho ribadito che comunque non avrei voluto per nulla rinunciare al mio candidato Ferruccio Sansa.





Quindi sono tornato alla proposta fatta la sera prima dal Pd, dalla loro direzione regionale, per la scelta tra i due candidati in campo ovvero Sansa o Massardo.

E mi sarei a quel punto adeguato. Resto a quella discussione, fiducioso – conclude Pastorino – che nelle prossime ore possa essere trovato una soluzione finale e condivisa che parta dal programma già concordato e condiviso da tutte le forze politiche nei mesi scorsi”.

CONDIVIDI L’ARTICOLO SUI TUOI SOCIAL





  • Articoli recenti
Bio & info

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Twitter
Scrivimi
×
Autore

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Commenta questo articolo