RFI ha comunicato che a ottobre sarà riaperta la linea Acqui-Ovada-Genova e a pieno esercizio.

Questa è una buona notizia per la Valle Stura e per Genova.

Oggi, infatti, un servizio navetta su gomma, gestito da ATP, consente a studenti e pendolari di raggiungere la stazione ferroviaria di Genova Voltri dalla quale, trasbordando sui treni della Genova – Ventimiglia, è possibile proseguire verso l’area cittadina.

Questo, naturalmente, comporta il sovraffollamento dei regionali della tratta ed incide, per quanto riguarda il trasporto su gomma, sul già provato traffico autostradale e locale con tutte le annesse conseguenze di per i pendolari.

RFI ha fatto inoltre sapere che, oltre a ripristinare tutti i treni previsti sulla Acqui-Ovada-Genova, sta già reperendo ulteriori carrozze per potenziare la capacità dei convogli.

Parallelamente, il Gruppo FFSS, ha comunicato che amplierà ulteriormente le aree di parcheggio nei pressi delle stazioni di Genova Prà e Pegli, lasciando le stesse in uso gratuito alla cittadinanza allo scopo di favorire ulteriormente l’interscambio fra mezzi privati e trasporto pubblico.

 

  • Articoli recenti
Bio & info

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Twitter
Scrivimi
×
Autore

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Commenta questo articolo