La situazione del Ghiaccio Planpincieux è da oggi tenuta sotto stretta osservazione dal radar, installato ad una distanza di circa 2 km in linea d’aria dallo stesso.

I primi dati ottenuti già nella giornata odierna hanno confermato lo spostamento della massa ad una velocità di circa 35 cm al giorno, sovrapponibile ai rilevamenti effettuati dal sistema fotografico, attivo dal 2013, che ieri aveva restituito uno spostamento pari a 30 centimetri.





Ad oggi si è calcolato che della grande massa di ghiaccio solo l’1%, pari a 2500 metri cubi, è la porzione complessiva già staccatasi e scesa a valle sotto forma di micro distacchi.

Le diverse riprese aeree effettuate, invece, rendono bene l’idea della portata di quanto stia accadendo. La grande frattura sulla sommità non lascia dubbi su fatto che l’enorme massa, prima o poi, rovinerà a valle per poi scomparire.

Le riprese aeree realizzate da Local Team

Dal punto di vista della sicurezza il Sindaco di Courmayeur ha comunicato che da domani sarà aperta la viabilità alternativa per i soli residenti e gestori di attività della Val Ferret.

Un percorso realizzato su sterrato che consentirà di transitare distante dalle aree interessate ai crolli di ghiaccio e, pertanto, sarà fruibile giorno e notte in totale sicurezza.





Sostieni questo blog

  • Articoli recenti
Bio & info

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Twitter
Scrivimi
×
Autore

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Commenta questo articolo