A fine anno un altro mercato chiuderà, quello comunale di Bolzaneto (Via Bonghi). Oggi nella struttura è sopravvissuto ancora un banco, uno solo, l’ultimo.

Smettiamola, per cortesia, di dire che le colpe sono dovute alle condizioni fatiscenti della struttura.

Smettiamola, per cortesia, di dire che le colpe sono delle svariate ipotesi di “joint venture” con i privati puntualmente naufragate.

Smettiamola, per cortesia, di dire che le colpe sono della massiccia presenza della GD che ha creato il vuoto intorno.
Smettiamola, per cortesia.

C’è una sola colpa, una, ed è tutta politica! Tanto di centro sx ieri, quanto di centro dx oggi; politica che non ha saputo conservare, valorizzare, rilanciare.

Mi guardo intorno e vedo Città in cui questi posti sono stati gestiti, conservati, oserei dire coccolati.

Mi guardo intorno e vedo Città in cui “u mercou” è rimasto quel luogo di centralità, dove si respira un’arte antica che si è semplicemente tramandata nella modernità. Che ha adottato nuove forme di commercio, valorizzandone e premiandone le eccellenze e le tradizioni senza perderne gli antichi sapori.

Ammettiamola, una volta per tutte, questa incapacità. Sarebbe già il 50% di lavoro fatto per poter cambiare visione e fare politica utile, seria, di prospettiva e di lungimiranza.

  • Articoli recenti
Bio & info

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Twitter
Scrivimi
×
Autore

Classe ’77, Operatore Tecnico Specializzato 118 e formatore BLSD e PTC, ex Portavoce Comitato Possibile 5.0 di Genova, orgogliosamente Possibilista.

Commenta questo articolo